Procreazione Assistita

Centro Wellness Tropos ssd

Il vademecum del pilates

Indirizzo
Via Orcagna 20/a
Firenze (FI)
Telefono
055678381
Email
desk@troposclub.it
Sito internet
www.troposfirenze.it

Pilates pre e post parto/pre e post operazione: come e quando praticarlo secondo le “dritte” della Dottoressa Hanna Beata Wolosz e della Dott.ssa Mariangela Campori, istruttrici certificate del Pilates Studio di Tropos Club a Firenze.

Il Pilates è un metodo che appartiene alle discipline posturali che condivide i presupposti essenziali dell’educazione al respiro corretto, del ripristino delle curve fisiologiche e fa della parola “consapevolezza”, un cardine essenziale per il raggiungimento di una corretta postura. Hanna Beata Wolosz e Mariangela campori dello Studio Pilates di Tropos, pianificano gli esercizi da svolgere, personalizzandoli per ogni partecipante, dopo un’attenta valutazione della postura e del tono muscolare.

Quello che segue è un breve vademecum che spiega gli effetti e i benefici della pratica del Pilates per donne che devono affrontare una gra- vidanza o un’operazione chirurgica.

1) Il Pilates rafforza i muscoli profondi della postura, ciò permette di sviluppare la percezione del baricentro nel caso delle donne in gravidanza, la respirazione toracica laterale e la concentrazione sulle zone pelviche. Questo è utile durante la fase pre e post parto: sviluppando i muscoli piccoli e interni, spesso sottovalutati, l’addome della donna viene rinforzato per sostenere il peso del bambino nell’utero e dà supporto alla colonna vertebrale, prevenendo il mal di schiena.

2) con il rafforzamento dei muscoli interni si provvede alla stabilizzazione delle articolazioni molto soggette alle lussazioni durante la gravidanza. Così, gli effetti benefici non si riflettono solo sulla zona pelvica e del tronco, ma si aiuta anche la circolazione sanguigna sia della madre che del feto, aumentando il ritorno del sangue venoso.

3) Quando viene effettuato un parto cesareo, nella fase post parto, è consigliabile iniziare a muoversi il prima possibile, meglio in acqua, prestando attenzione a non compiere troppi sforzi. L’obiettivo è quello di rafforzare l’addome poiché la parete più forte è meno soggetta al distacco della linea Alba.

4) Praticando il Pilates si può prevenire anche la formazione delle cosiddette aderenze interne post-operatorie, con cicatrici che si formano dopo un intervento: la ginnastica per l’attivazione e il rafforzamento dei muscoli piccoli crea come un massaggio interno costante ed è importante iniziare subito dopo la cicatrizzazione.

Tropos dedica alle mamme il ”PERCORSO DIVENTARE MAMMA” con il valore aggiunto dell’Ostetrica Ester Tatini che sviluppa in sinergia con gli altri professionisti il programma personalizzato, dando i consigli specifici inerenti alle esigenze della donna sia a livello psicologico che tecnico, con la preparazione alle posizioni e alla respirazione per facilitare l’importante e meraviglioso momento della nascita. Importante anche la partecipazione del futuro papà durante le sedute che si svolgono in piscina nella tarda mattinata del sabato, quando i futuri genitori possono condividere in acqua piacevoli emozioni.

Tanti fiocchi rosa e azzurri sono già stati attaccati in Tropos e tutti i neonati dai 4 mesi in poi diventano protagonisti dei corsi di acquaticità, che si svolgono sempre il sabato mattina con uno dei genitori in acqua e nello spogliatoio, aiutati dalle famose tate di Tropos.